GIOCO BILIARDO

ALCUNI TAVOLI DELLA NOSTRA PRODUZIONE


TAVOLO DA BILIARDO
ALADIN

Tipo:
- Biliardo seza gettoniera

Alcune caratteristiche :
- Piano di gioco in ardesia italiana di prima qualità
- Gambe robuste dotate di piedino regolabile
- Angoli speciali arrotondati
- Grande disponibilità di finiture

maggiori dettagli

TAVOLO DA BILIARDO
EAGLE

Tipo:
- Biliardo seza gettoniera

Alcune caratteristiche :
- Mobile robustissimo per una lunga durata
- Piedini regolabili
- Angoli speciali arrotondati
- Piano di gioco in ardesia italiana di prima qualità
- Sponde sostituibili in pochi minuti

maggiori dettagli

IL CATALOGO COMPLETO

Per prendere visione di tutti i nostri modelli di tavoli da biliardo consultate il nostro NUOVO CATALOGO

accedi al CATALOGO

IL GIOCO DEL BILIARDO

Informazioni sul gioco del biliardo
Dalle origini ai giorni nostri....

LA STORIA DEL GIOCO DEL BILIARDO

Il gioco del biliardo è uno di quei giochi che nacquero dal perfezionamento di giochi dell' antichità. Infatti una prima bozza del gioco del biliardo lo si può individuare nel periodo romano quando ci si divertiva a muovere delle "sfere" sul terreno, anche se non si hanno precise notizie su quali fossero le caratteristiche precise.
Sinceramente non si riesce a risalire alla vera origine del gioco del biliardo, in quanto le informazioni riuscite a ricavare su questo gioco sono tutte diverse.
Da alcune stampe del 1400 si vedono raffigurati gentiluomini della corte di Francia intorno a un tavolo di forma rettangolare sul quale vi erano degli archetti. Come "strumenti" da gioco vengono utilizzate delle spatole con le quali bisognava spingere le sfere in maniera che passassero sotto gli archetti, forse in un ordine prestabilito.
Secondo alcune dicerie, si pensa che durante l'annessa strage degli ugonotti, Luigi XI, re di Francia, stesse giocando a biliardo. A conferma delle ipotesi che l' invenzione del gioco da biliardo sia da attribuire a Devigne, artigiano presso la corte di Luigi XI.
Altre informazioni dichiarano la fondazione del gioco del biliardo sia stato intorno al 1430 quando in Francia fù pubblicato un libro spieganti le regole per giocare a questo tanto gioco conteso tra Francia e Inghilterra. Infatti quest' ultima nazione chiede la leggittimità del gioco agli inglesi in quanto furono loro, con un gioco simile al croquet, a inventare questo gioco.
La certezza che il primo tavolo da biliardo noto, che possiamo avere la certezza fu richiesto da Luigi XI.
Come si può dedurre da queste prime righe è che intorno alle origini del gioco del biliardo si hanno tantissime incertezze.
Sappiamo solo che in Italia il gioco del biliardo comparve alla fine del 1500 e si giocava su un tavolo con sei buche. Scopo del gioco era mandare in buca la palla dell'avversario utilizzando lo spingibiglia. Questa versione del gioco, qualche secolo più tardi, venne denominata italiana e si aggiunse alla carambola francese, allo snooker inglese ed al pool americano.
In Francia intorno al 1600 nacquero le prime sale da biliardo, dove finalmente tutti, anche chi di non nobili famiglie, poteva aver l' opportunità di giocare al nuovo gioco dove si giocava su di un tavolo senza buche. Mentre in Inghilterra nello stesso periodo si giocava al medesimo gioco utilizzando solo tre biglie e otto buche.
Ma la storia di questo fantastico divertimento è ancora molto lunga per arrivare ad un gioco odierno.
Nel 1800 Mingaud apportò notevoli modifiche alla stecca che riscossero subito un notevole successo, tale da indurre lo stesso inventore ad girare per l' Europa a mostra le proprie invenzioni e a dimostrare i fantastici tiri che si riuscivano a realizzare.
Lo stesso Napoleone si interessò al gioco, come illustri scienziati e uomini illustri dell' alta nobiltà. Nel 1854 fù inventata la prima sponda elastica che apportò notevoli prestazioni di gioco. E proprio in questo periodo il tavolo da biliardo assume le caratteristiche odierne, cioè tavolo coperti da una panno per rendere più scorrevole le biglie, piano di gioco in ardesia, biglie in avorio che verranno ben presto sostituite da baglie in materiale sintetico, stecche leggere con tappi in cuoio per migliorare la l' direzione del tiro.

LE DIVERSE DISCIPLINE DEL GIOCO DEL BILIARDO

Come si è potuto leggere dalla storia il gioco del biliardo ha assunto notevoli mutazioni, questo dovuto anche a coloro che tentarono di impadronirsi dell' originalità del gioco. Da qui nacquero diverse discipline che oggi sono diffuse in tutto il mondo, quali
la carambola
il gioco del biliardo all' italiana a 5 birilli
il gioco del biliardo a 9 birilli, maggiormente conosciuto come "Goriziana"
le boccette
palla 8
Palla 9
Pool continuo
Pool
Snooker

LA CARAMBOLA

La carambola è una disciplina del gioco del biliardo dove lo scopo è quello di colpire, mediante la stecca, la biglia in modo che questa vadi ad urtare contro le altre due biglie. Vi sono diverse forme di gioco della carambola che si differenziano tra loro per lo scopo del gioco. Tra questi ricordiamo la carambola libera, la carambola ad una sponda, e la carambola a tre sponde.

IL GIOCO DEL BILIARDO ALL' ITALIANA

il gioco del biliardo all' italiana è un gioco molto apprezzato in tutto in mondo dove si partecipa anche a delle competizioni di alto prestigioco. Per poter giocare occorre, un biliardo senza buche delle dimensioni regolarmentari di cm 284 x cm 142, tre biglie dello stesso diametro di colori diversi ( rossa usata come pallino, gialla e bianca usate dai giocatori), 4 birilli di colore bianco e 1 birillo di colore rosso, posti a croce al centro del tavolo da gioco dove al centro risiede quello di colore rosso.
Lo scopo del gioco è quello di colpire con la stecca la propria biglia, in modo che questa vadi ad urtare quella avversaria che di conseguenza deve abbattere i birilli, senza che la propria urti contro i birilli rimasti in piedi. Il gioco termina ad un punteggio pari a 50 punti. I punti si ottengono buttando i birilli sul piano di gioco, come precedentemente descritto, e colpendo con le biglie dell' avversario il pallino rosso. Colpendo con la propria biglia i birilli si cedono punti all' avversario.

IL GIOCO DEL BILIARDO A 9 BIRILLI

Il gioco del biliardo a 9 birilli, chiamato anche gioco del biliardo alla Goriziana, è il medesimo di quello all' italiana, unica differenza è il numero di birilli, cioè 9 biirilli sempre disposti a croce al centro del tavolo di gioco.
Web Analytics